mercoledì 14 marzo 2012

Melanzane spaccatelle


Non so a voi, ma le verdure oltre che a piacermi tutte, crude e cotte che siano, mi piace molto cucinarle.

Non sembra, ma le ricette in cui sono protagoniste sono moltissime, possiamo spaziare da piatti completamente vegetariani, a piatti unici in cui le verdure possono essere accompagnate da carne o pesce.

In ogni caso, qualsiasi sia il modo in cui vogliamo cucinare questi alimenti preziosissimi per il nostro corpo e per la nostra salute, otterremo sicuramente un piatto gustoso e divertente.

Questa volta ho deciso di proporvi una ricetta tipica salernitana, le Melanzane Spaccatelle. 

Ovviamente stiamo parlando di un piatto della tradizione, pertanto, in quanto tale, di questo stesso piatto esistono un più o meno ben precisato numero di versioni che dipendono essenzialmente da chi le cucina, o più precisamente da come ne è stata tramandata la ricetta di generazione in generazione.

In questo caso vi proporrò le melanzane spaccatelle come la mia nonna le ha insegnate a mia mamma e come lei le ha insegnate a me, con la speranza che questa ricetta vi piaccia tanto quanto a me, ed allo stesso tempo sperando di non far storcere il naso a chi altro già conosce un’altra versione di questa stessa ricetta.


Ingredienti

* Melanzane lunghe e strette

* Biscotto di grano integrale o fresella integrale

* Pomodorini

* Capperi

* Acciughe sott’olio

* Tanto basilico

* Un filo di olio extravergine di oliva da mettere sul fondo della teglia

La preparazione

Una accortezza che dobbiamo avere nella preparazione di questo piatto consiste nel tagliare a metà le melanzane, inciderle con dei tagli obliqui, salare leggermente la superficie intagliata e metterle sotto peso per qualche ora, prima di cominciare la preparazione vera e propria di tutto il piatto.

Passate alcune ore in cui le melanzane sono rimaste sotto peso, possiamo metterci a cucinare il nostro piatto.

Come prima cosa, in base al numero di parti di melanzane ed alla loro grandezza, mettiamo a bagno il biscotto di grano integrale in modo che si ammorbidisca. Nel caso in cui non riuscissimo a trovare il biscotto di grano potremo usare le freselle.

Tagliamo i pomodorini a pezzetti, grossolanamente le acciughe, aggiungiamo i capperi, le foglie di basilico e il biscotto di grano precedentemente bagnato e ben strizzato. Iniziamo ad impastare tutti gli ingredienti con le mani.

In questo caso è difficile dare delle dosi, in questo piatto, tipicamente estivo, per capire se i nostri ingredienti sono in dose corretta tra loro, dovremo affidarci soprattutto al nostro olfatto. Man mano che impastiamo potremo trovarci nella condizione di dover aggiungere un poco di un ingrediente rispetto ad un altro, sicuramente dovremo sentire distintamente il profumo di ognuno di essi, stando attenti a non esagerare con le acciughine se non vogliamo che alla fine le nostre melanzane risultino troppo salate.


Quando il nostro composto sarà pronto, riprendiamo le melanzane, le strizziamo, vi adagiamo sopra parte del composto e le adagiamo in una pirofila su cui avremo messo un filo di olio sul fondo.

Una volta che la nostra pirofila è pronta la inforniamo a forno preriscaldato a 180°-190°fino a che non si sarà formata una bella crosticina croccante 

3 commenti:

  1. Bene, un piatto tipicamente estivo !
    Le mie variano di poco e anche io ne approfitto spesso a prepararle.
    ( a volte sostituisco le acciughe con una trita di carne )

    Sei sempre brava !
    Ciao Adry

    RispondiElimina
  2. Scusa ma non capendo. ho messo i biscotti a bagno nell'olio delle acciughe ed é venuto male. Ho improvvisato perché mancavano delle parti......

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace, che tu non sia riuscito a capire alcune parti della ricetta, ovviamente intendevo mettere a bagno il biscotto in acqua, non certo in olio, tanto meno quello delle acciughe. L'unico olio da utilizzare è extravergine di oliva per ungere il fondo della teglia che verrà messa in forno.
    In ogni caso, qual'ora ti capitasse di avere dei dubbi sulla ricetta puoi chiedermi o tramite commento o tramite mail che trovi nella sezione contatti.
    Buona giornata

    RispondiElimina