giovedì 1 dicembre 2011

Orata al forno con olive


Come definirlo… un secondo di pesce alla portata anche di chi un’orata l’ha vista per la prima volta dieci minuti prima al supermercato.


Ingredienti
* Un’orata per ogni commensale
* Un piccolo spicchio di aglio per ogni orata
* Olive verdi dolci in quantità a piacere (ma senza esagerare)
* Mezzo bicchiere di vino
* Una tazzina di acqua
* Olio extravergine di olive
* Sale q.b.
* Dei rametti di menta se siamo nella giusta stagione
La preparazione

Pronti a stupirvi per la semplicità e il gusto di questo piattino?
Allora, se non lo avete fatto fare in pescheria, la prima cosa da fare è pulire l’orata. Quindi facciamo un taglio sulla pancia, eliminiamo prima le interiora, poi le branchie e sciacquiamo sotto l’acqua corrente. All’interno della pancia posizioniamo un rametto di menta, se è stagione, e un piccolo spicchio di aglio.
In una pirofila mettiamo un poco di olio di oliva, adagiamo le orate, versiamo il mezzo bicchiere di vino, la tazzina di acqua, aggiungiamo le olive e copriamo con carta argentata, a questo punto inforniamo in forno preriscaldato a 160° per 15 minuti.
Trascorso questo primo periodo di cottura, leviamo la carta argentata, alziamo leggermente la temperatura a 170° e continuiamo la cottura per una ventina di minuti.
Con pochissima fatica avremo ottenuto un piatto invitante e delizioso…

1 commenti:

  1. Se ne sente il delizioso profumo... ;-)

    RispondiElimina